Il portiere ha intervistato Angelo Porracchio allenatore dei portieri dell’Aquila!

Chi è Angelo Porracchio? Parlaci un po’ di te.

Ciao, Angelo Porracchio è un ragazzo nato ad Erice il 26/01/1984. Cresciuto fino all’età di 18 anni giù in Sicilia per poi trasferirsi ad Urbino per gli studi Universitari. Oltre al calcio nella vita, faccio il papà, sto vicino alla famiglia e dedico le giuste attenzioni al mio cane giocando con lui ovviamente con il pallone (ho un pastore tedesco).

Quando è nata la passione per il ruolo del portiere?

La passione è nata 26 anni fa, quando avevo 6 anni.

Quando e dove hai iniziato ad allenare?

Ho iniziato ad allenare 10 anni fa , all’età di 22 anni facevo scuola calcio, sett. Giovanile e prima squadra militante nel campionato di Promozione Marchigiana precisamente all’Azzurra squadra della provincia di Pesaro-Urbino.

Quest’anno allenerai i portieri dell’Aquila, cosa ti aspetti da questa esperienza?

Mi aspetto di crescere ancora di più professionalmente attraverso il duro lavoro, il sudore e la propensione che ho al sacrificio.

Cosa pretendi dai tuoi portieri in allenamento e in partita?

In allenamento pretendo che mi diano il massimo delle loro potenzialità, facendo questo in allenamento quando c’è la partita non pretendo nulla di diverso rispetto a quello che ho visto che possono dare durante la settimana, quindi sono sereno e tranquillo e mi godo lo spettacolo!

Qual è la tua filosofia per quanto riguarda gli allenamenti?

L’aggiornamento sta alla base della mia filosofia, il confronto e la ricerca scientifica sono punti fondamentali per la mia crescita. Ovviamente sono giovane e quindi sono un allenatore dei portieri moderno.

Cosa vuol dire per te essere un portiere?

Il 1′ (primo) principio del gioco del calcio!

Come inquadri il calcio nella tua vita attuale e futura?

Attualmente il calcio è il futuro della mia vita!

Conoscevi “Il Portiere” prima di questa intervista?

Si lo conosco, seguo sempre la vostra pagina perchè è ricca di contenuti nuovi e di livello. Bravi!

Grazie Angelo!

a cura di Alberto Biasella

Annunci