C’è mancato tanto cosi. La Juventus ha sfiorato la clamorosa impresa dell’Allianz Arena per poi subire un crollo non tanto fisico quanto mentale nei tempi supplementari.

I bianconeri, quindi, escono a testa alta dall’impianto sportivo tedesco con la consapevolezza di essere una delle migliori squadre al Mondo. Impossibile non pensarlo con un portiere, Buffon, che ieri ha toccato quota 90 gare nella competizione dalle grandi orecchie.

hi-res-050c6eeb0c5975581e9b698453d80991_crop_north

Una gara nella norma per lui. Non esegue interventi super ma guida la squadra con una bravura e un’attenzione tale che promette bene per un eventuale suo futuro da allenatore di calcio.

Il clima è ostile, l’Allianz Arena è stracolma, ma lui se ne infischia e compie una serie di uscite che per lui sono da “ordinaria amministrazione”.

Non resta adesso per Buffon e per la Juventus di concentrarsi sullo scudetto ed eventualmente togliersi una soddisfazione superando il record di imbattibilità del mito Seba Rossi.

Annunci