.Atletico-Madrid-vs-PSV-Prediction-and-Tips

Spagna contro Olanda, Slovenia contro Olanda, Oblak contro Zoet. Ieri in campo due portieri under-25

In un match caldissimo, dato lo 0-0 dell’andata ad Eindhoven, nessuno avrebbe immaginato che i migliori del match sarebbero potuti essere i portieri. Da un lato un Griezmann non brillantissimo, che sarebbe dovuto essere l’uomo del match, dall’altro uno spento De Jong pericoloso solo in qualche occasione.

Nonostante tutto il PSV ha dato del filo da torcere ai Colchoneros, favoriti dal match casalingo, ma non è bastato: uno 0-0 ricco di emozioni, e non scialbo come si potrebbe pensare, 210 minuti di reti inviolate ed entrambi i portieri furono protagonisti anche all’andata, ma alla fine arrivano loro: i rigori. La lotteria ai rigori ha sempre messo in difficoltà chiunque, puoi essere anche la squadra più forte del mondo, ma se sbagli un rigore puoi condannare l’esito di una partita.

jan-oblak-goalkeeper-atletico-madrid_3290706.jpg

Oblak, portiere sloveno classe ’93 al momento è di sicuro l’erede di Handanovic, e la Slovenia sta lanciando una buona generazione di portieri. Arrivato all’Atletico Madrid dal Benfica dopo la fine del prestito di Courtois, si sta facendo apprezzare molto a Madrid, sponda biancorossa. Rispetto al gigante nerazzurro, però, non sembra aver appreso bene  le qualità di pararigori, sfortunato sì in qualche occasione dove l’ha toccata. ma è bastata una traversa di Narsigh per essere catapultato ai quarti di Champions. Gli anni sono dalla sua parte per percorrere una carriera da pararigori.

jeroen-zoet(psv)(5).jpg

Criticato da molti in passato, considerato non buono né da titolare del PSV e né come futura saracinesca degli Oranje, Zoet, classe ’91, ha messo in mostra le sue qualità, i suoi riflessi felini, e calpestato alcune critiche negative sul suo conto. Forse non tutti sapevano che il gigante olandese è presente nelle file del PSV dal 2008, e che l’età giusta per la consacrazione di un portiere è quella dei venticinque anni, ovvero la sua attuale età. Quindi Zoet è a tutti gli effetti uno dei migliori in Europa tra i pali.

Destino vuole che sia Slovenia e Olanda non parteciperanno ai prossimo Europei, magari sarebbe stato bello poter assistere di nuovo ad un duello del genere all’ultima parata.

Annunci