Questa sera a dare il via alla 29esima giornata di Serie A ci saranno frapposte Juventus e Sassuolo. Per i bianconeri una tappa importante in vista dell’ipotetico terzo scudetto consecutivo da non fallire, mentre per gli emiliani, leggermente in defezione a causa di alcuni infortuni, un ulteriore banco di prova per sancire con certezza la maturità di questa squadra e del suo tecnico.

buffon-juventus-gianluigi_3369819

Fra i pali, come dice il titolo stesso, vince il Made in Italy. Da una parte la leggenda umana Gianluigi Buffon, dall’altra Andrea Consigli attore protagonista di una stagione, l’ennesima, da incorniciare per i nero-verdi.

Il confronto fra i due portieri non è facile, se da una parte la giovane età premia dall’altra la tecnica è pressoché impossibile da poter imitare. La principale dote di Buffon è la lettura, in anticipo, di un eventuale situazione di gara, la posizione all’interno della sua area di rigore, la forza e il carisma di essere il capitano della squadra più forte d’Italia.

175500133-fa85ef86-6444-4bd2-8d4e-1a2c6ecc91bf

Per Consigli, classe 1987, il dato anagrafico è dalla sua parte. Portiere che può migliore ulteriormente ma che ci ha abituato in questi anni a grandi interventi. Riflessi ed elevazione degni di nota unica cosa in cui deve cercare di migliorare è probabilmente l’agilità.

Si prospetta comunque un bel duello questa sera allo Juventus Stadium ma una cosa è certa, comunque vada ha vinto la scuola dei portieri italiana.

Annunci